Summer University - Laboratorio Fiati

italian summer 2017 web

 

LABORATORIO DI MUSICA D'INSIEME PER FIATI finalizzato alla preparazione del concerto nel 31° CAMERINO MUSIC FESTIVAL (8 agosto 2017)
Docente: Antonio Fraioli
Periodo: 4-8 agosto 2017
Per gli idonei la partecipazione al Laboratorio è GRATUITA

Il corso sarà aperto, in qualità di allievi effettivi, ai seguenti strumentisti che, alla data del 31 luglio 2017, non avranno compiuto 30 anni:

1 flautista
1 flautista/ottavinista
2 oboisti
2 clarinettisti
2 cornisti
2 fagottisti

Gli strumentisti saranno selezionati tramite l'esecuzione di un programma da concerto, a scelta del candidato, di circa 10 minuti (per strumento solo o per strumento e pianoforte) che dovrà essere presentato, entro il 15 giugno 2017, attraverso video da inviare agli indirizzi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (IMPORTANTE: inviare ad entrambi gli indirizzi). Saranno presi in considerazione anche video pubblicati su YouTube (in questo caso indicare il/i link da consultare).
Il laboratorio, che si terrà dal 4 all'8 agosto 2017, prevede lo studio e la concertazione delle seguenti composizioni:

 
Giuseppe Verdi
(1813-1901)
PRELUDIO dall'Opera LA TRAVIATA
per 2 flauti, 2 oboi, 2 clarinetti, 2 corni e 2 fagotti
(trascrizione di Michele Mangani)
Charles Gounod
(1818-1893)
PETITE SYMPHONIE op.216
per flauto, 2 oboi, 2 clarinetti, 2 corni e 2 fagotti
Rudolf Novacek
(1860-1929)
SINFONIETTA op.48
per flauto, oboe, 2 clarinetti, 2 corni e 2 fagotti
Gioachino Rossini
(1792-1868)
PAIS DE SIX
per flauto, ottavino, 2 oboi, 2 clarinetti, 2 corni e 2 fagotti
(trascrizione di Michele Mangani)
Giuseppe Verdi SINFONIA dall'Opera LUISA MILLER
per 2 flauti, 2 oboi, 2 clarinetti, 2 corni e 2 fagotti
(trascrizione di Michele Mangani)


Le composizioni studiate saranno eseguite nel concerto dell'8 agosto 2017 (nell'ambito del 31° Camerino Music Festival)

La domanda di partecipazione alle selezioni per entrare a far parte del laboratorio dovrà essere inviata alle seguenti e-mail entro il 15 giugno 2017:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(IMPORTANTE: inviare ad entrambi gli indirizzi)
I candidati dovranno specificare:
- nome e cognome;
- luogo e data di nascita;
- indirizzo di residenza, e-mail e numero di telefono cellulare;
- strumento suonato;
- programma del programma da concerto presentato attraverso video (file allegato/i alla domanda o link di YouTube da consultare).

Gli strumentisti prescelti per partecipare al laboratorio e al concerto dell'8 agosto 2017 riceveranno le parti assegnate, tramite posta elettronica, entro il 25 giugno 2017.

Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile contattare l'Accademia Italiana del Clarinetto all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Antonio Fraioli all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I partecipanti al Laboratorio Fiati potranno usufruire degli alloggi presso il Campus UNICAM al costo complessivo di 100 euro per 6 notti (no colazione) (dal 3 sera)

Rate this item
(0 votes)
Accademia Italiana del Clarinetto

fondata da Piero Vincenti nel 1999, costituisce una realtà unica nel mondo clarinettistico italiano e data l’articolazione dei suoi intenti si propone come punto di incontro e di riferimento per tutti coloro che in Italia e non solo vivono il “Mondo del clarinetto”.
L'AIC è aperta a tutti gli amanti del clarinetto dai musicisti professionisti, ai giovani che stanno studiando per diventare esperti, ai vari membri delle bande ed orchestre a fiato, fino a semplici, ma non meno importanti, simpatizzanti dello strumento .
L’Accademia Italiana del Clarinetto con il progetto Italian Clarinet University vuole imporsi nel mondo clarinettistico internazionale come una “eccellenza formativa” che trasmetta a studenti provenienti da ogni parte del mondo la grande tradizione clarinettistica italiana (seconda a nessuno) ma che si apra al tempo stesso alle grandi scuole clarinettistiche internazionali, proponendo ai giovani una moderna offerta formativa che consenta loro di raggiungere un livello professionale che li renda altamente competitivi nel mondo musicale internazionale.

42 42 seguici su facebook logo